1 min di lettura

Fino a 500 milioni di dosi del vaccino COVID-19 di Moderna saranno destinate al programma COVAX per contribuire a porre fine alla pandemia nei paesi a più basso reddito.

Lo annuncia Moderna, che ha stretto un accordo di fornitura con Gavi, l’Alleanza Mondiale per Vaccini e Immunizzazione; 34 milioni di dosi cominceranno a essere consegnate nel quarto trimestre del 2021, con una opzione per COVAX fino a ulteriori 466 mln di dosi nel 2022. Le dosi sono fornite al prezzo più basso, in linea con l’impegno dei principi di accesso globale di Moderna. L’accordo copre i 92 paesi Gavi COVAX a basso e medio reddito, inclusa l’India.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi un commento!
Per favore inserisci qua il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.