Unical, i confini delle immagini: vita, tecnica, potere
Cultura e Società

Unical, i confini delle immagini: vita, tecnica, potere

I seminari del mercoledì del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali: si parte il 9 dicembre

Parte mercoledì 9 dicembre il ciclo di seminari dal titolo “I confini delle immagini: vita, tecnica, potere” promosso dal gruppo di ricerca “Cinema, filosofia e forme di vita” del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria.

I seminari si terranno con cadenza settimanale, tutti i mercoledì, fino al prossimo mese di maggio, sulla piattaforma Google Meet.  Nel 2021, nel caso in cui le condizioni lo permettessero, potranno essere svolti in presenza.

“I seminari del mercoledì” hanno l’obiettivo di esplorare la potenza politica e sociale delle immagini, sia nella contemporaneità che nella Storia, nel pensare e comprendere il nostro presente (a partire dalla crisi pandemica).

Il primo appuntamento prenderà il via, alle ore 17 e 30, con i saluti introduttivi di Francesco Raniolo (direttore del DISPeS), Roberto De Gaetano (coordinatore del gruppo di ricerca “Cinema, filosofia e forme di vita”) e dei curatori del seminario Daniele Dottorini e Angela Maiello (docenti DISPeS).

Alle ore 18 è previsto l’intervento di Felice Cimatti, dal titolo “Quando le immagini pensano per noi. La strage dei visoni”.

Dopo questo primo incontro, i seminari riprenderanno mercoledì 13 gennaio, e avranno come orario di inizio sempre le ore 18, e prevederanno gli interventi di numerosi studiosi di cinema e media, filosofi, sociologi, politologi provenienti da diverse università italiane e straniere, nonché di artisti di caratura internazionale, come la regista Susanna Nicchiarelli, che chiuderà il ciclo di seminari con un intervento dal titolo “Immagini e finzione: la storia di Miss Marx” che avrà al centro il suo ultimo film presentato alla 77a Mostra del Cinema di Venezia.

Sono previsti, inoltre, gli interventi di Donatella Di Cesare (Sapienza – Università di Roma) “Le scorie fuori dalla città. Politica e pandemia”, Roberto De Gaetano (Università della Calabria) “Il sorriso della statua. Maschere, mascherine e la vita quotidiana come sanatorio”, Marcello Walter Bruno (Università della Calabria) “Heisenberg Candid Camera. Il principio d’indeterminazione mediatica e i limiti della fotografia sociale”, Francesco Raniolo (Università della Calabria) “Potere, identità, ordine. I volti della politica in William Golding”, Daniele Dottorini (Università della Calabria) “Per una critica dell’immagine-gesto: il caso B’tselem”, Angela Maiello (Università della Calabria) “Rifare il mondo: tra seriale e reale”, Valentina Fedele (Università della Calabria) Al-hirak. La visual performance della diversità nelle proteste algerine”, Filippo Corigliano (Università della Calabria) “Sul Leviatano e altri mostri: immagini e modelli di potere”, Alessandro Canadè (Università della Calabria) “Fotografia ed estetica del vuoto”, Giovanni Di Stefano (Università della Calabria) “Immagini, potere e consenso dai Severi a Costantino”, Pietro Montani (Sapienza – Università di Roma) “La scrittura del politico. Emozioni della forma dal cinema all’immagine digitale”, Carlo De Rose (Università della Calabria) “Immagini della realtà e realtà immaginate. Sulla narrazione visiva tra oggettività e speculazione”, Bruno Roberti (Università della Calabria)  ”Vita delle immagini: virtualità e incarnazione tra pre e post cinema”, Emiliano Morreale (Sapienza – Università di Roma) “Cinema e mafia”, Sabrina Garofalo (Università della Calabria), Deborah Cartisano (fotografa) “Fotografia, narrazione, ’ndrangheta”, Dork Zabunyan (Université Paris-8) “Le fiction di Donald Trump”.

Per partecipare ai seminari è possibile collegarsi al seguente link:

https://meet.google.com/mum-yqwn-rgw.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *