Cronaca Locale

Scatta la custodia cautelare per gli aggressori del giornalista Michele Santagata

Il gip ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare, su richiesta della Dda di Catanzaro, per i presunti aggressori del giornalista cosentino Michele Santagata. La Polizia di Cosenza ha eseguito l’ordinanza nei confronti di Marco Lucanto, 30 anni, e di Antonio Procopio, 33 anni, entrambi residenti a Casali del Manco. L’aggressione si è consumata in Via Miceli, proprio davanti la redazione di Iacchité, l’8 Settembre scorso.

Il pomeriggio di quel giorno, Santagata, mentre andava a prendere le sigarette, è stato assalito da due uomini che durante l’aggressione hanno iniziato ad intimidirlo: “caccia subitu i fotografie di l’avucatu Manna e un scriva chiù nenti supra a Patitucci, a prossima vota ti tagliamu a capu”; queste le frasi che riporte Iacchité in merito all’aggressione.

Secondo gli inquirenti l’accusa è quella di intimidazione nei confronti del giornalista di Iacchité, che come obbiettivo aveva lo scopo di non far pubblicare più notizie su quanto stava avvenendo in quei giorni tra il sindaco di Rende Marcello Manna, l’Avv. Luigi Gullo, il giudice reo-confesso Marco Petrini e il boss Francesco Patitucci su Iacchité.

Attendiamo il processo fidandoci che la giustizia faccia il suo corso nel modo più corretto e limpido possibile, rinnovando la massima solidarietà verso Michele Santagata da tutta la redazione di LiberaRende.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *