Politica Locale

Rotonda Marco Lorenzon, dubbi sull’opera

Adamo: “Ennesima dimostrazione di un approccio work in progress

Francesco Adamo

La progettazione di un’opera pubblica richiede un’attenta valutazione dei costi e dei benefici per l’intera comunità. Nel caso della rotatoria in prossimità dello stadio Marco Lorenzon, i benefici in termini di sicurezza e viabilità sono evidenti e oggettivi. Un discorso a parte merita la valutazione dei costi. Oltre all’impatto economico, che non incide sulle casse comunali e sarà sicuramente calibrato e misurato in tempi di spending review, un’amministrazione attenta dovrebbe prevedere e intercettare gli inevitabili disagi che la costruzione di tale opera crea a tutta la comunità. Per l’amministrazione Manna è stata la dimostrazione, l’ennesima, di un approccio “work in progress” , “ andando vedendo”; è stata stabilita la data dell’inizio del cantiere e solo in concomitanza dell’apertura dello stesso(?) si sono analizzate le ripercussioni e i disagi, con fughe in avanti e imbarazzanti dietrofront.

Ci auguriamo che in seguito al tardivo ascolto delle istanze dei cittadini si possa arrivare a una migliore gestione del disagio. Siamo altresì molto preoccupati , considerato l’approccio, per quelle che possono essere le ricadute sulla comunità vista l’imminente apertura dei cantieri della metropolitana leggera. Restiamo in trepidante e preoccupata attesa.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *