Rende2019: Manna viola la legge utilizzando il Comune per la sua propaganda elettorale
PoliticaPolitica Locale

Rende2019: Manna viola la legge utilizzando il Comune per la sua propaganda elettorale

La legge ammette solo comunicazioni “indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni” e ci pare non rientrino nel nostro caso. E se così invece fossero, dovrebbero essere comunque fatte – dice la legge – “in forma impersonale”

Il Sindaco Manna, viola la legge. Volutamente o per ignoranza rispetto alle norme, ma comunque è un fatto grave che va denunciato.
Lo sa il sindaco Manna che tutte le pubbliche amministrazioni, nel periodo che intercorre tra la data di convocazione dei comizi elettorali e la chiusura delle operazioni di voto, non possono svolgere attività di comunicazione istituzionale (articolo 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28, più comunemente conosciuta come legge sulla par condicio)?
Il sindaco uscente e candidato Manna, invece, quotidianamente utilizza i canali istituzionali, strumenti e professionalità pagate dal comune per fare campagna elettorale.

Il Sindaco viola la legge e le norme della democrazia oltre che prendere in giro i suoi cittadini.
Gli eletti uscenti non possono utilizzare una posizione di vantaggio istituzionale derivante dal loro ruolo di amministratori in carica, rispetto agli sfidanti: tutto ciò anche in rispetto del principio, dettato dall’articolo 97 della Costituzione, dell’imparzialità dell’azione dei pubblici uffici.
Chiediamo pertanto il rispetto della legge altrimenti faremo valere i diritti dell’elettore e di tutti i candidati nelle sedi opportune.

Federazione Riformista.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *