Politica Locale

Rende: I consiglieri d’opposizione chiedono spiegazioni sullo scandaloso caso Quartopiano Srls

Rende. Dopo la nostra inchiesta in merito all’assurda vicenda della società “Quartopiano Srls” e all’ingiustificato spreco e sperpero di denaro pubblico perpetuato dall’amministrazione comunale, i rumors e le innumerevoli domande poste dai cittadini sono esponenzialmente aumentate;  in molti vogliono saperne di più, capire perché l’amministrazione ha deciso di erogare una somma cosi imponente, 66.000 euro, per l’espletamento di un servizio, la “Comunicazione Social” che risulta assolutamente deficitario. Ricordiamo che il Comune di Rende, è una delle poche realtà urbane, incapace di fornire quotidianamente un monitoraggio dei contagi da Covid-19. Inoltre la struttura della determina firmata dal dott. Antonio Infantino risulta lacunosa e piena di anomale omissioni.

A tal proposito i consiglieri d’opposizione, perché andare a cercare ragionevolezza nella maggioranza è come cercare un ago in un pagliaio, hanno deciso di vederci chiaro su questo scandaloso spreco, e hanno presentato un’interrogazione al Presidente del Consiglio Gaetano Morrone e al sindaco Marcello Manna. Per ragion del vero è giusto dire che circa dieci giorni fa il capogruppo di InnovaRende Michele Morrone ha effettuato una richiesta di accesso agl’atti in merito alla determina relativa alla Quartopiano Srls.

Di seguito l’interrogazione presentata dai consiglieri, Franco Beltrano, Rossana Ferrante, Sandro Principe, Domenico Talarico:

PREMESSO

Che:

  • Con determina n. 661 del 07/04/2021il Dirigente dott. Antonio Infantino ha affidato alla società Quartopianosrls con sede in Rende alla via Alberto della Piagentina, 78 per un importo pari a ben € 66.000,00 il servizio di comunicazione e marketing dell’Ente;
  • Il dott. Infantino nell’indicato provvedimento afferma di aver affidato direttamente alla società Quartopianosrls il servizio di cui sopra, dopo aver esperito un’indagine di mercato effettuata attraverso “la consultazione degli operatori presenti sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione”;
  • Servizi similari sono stati affidati in comuni di un certo rilievo della provincia di Cosenza, come Corigliano-Rossano e Cassano allo Jonio, dopo aver esperito pubblica gara, con una spesa di gran lunga inferiore rispetto a quanto il servizio costerà al comune di Rende;
  • Da una ricerca fatta presso la Camera di Commercio di Cosenza è risultato che la società Quartopianosrls nel 2019 ha prodotto un fatturato di circa € 88.000, pur non avendo a suo carico alcun dipendente;

tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri

CHIEDONO

al sig. Sindaco, avv. Marcello Manna, di sapere:

  1. Se il dott. Infantino ha agito di sua iniziativa nell’affidare il serviziodi comunicazione e marketing dell’Entealla società Quartopianosrls,ovvero se ha agito su indirizzo del Sindaco o della giunta;
  2. Se agli atti d’ufficio esisterelazione scritta sull’indagine di mercato effettuata attraverso “la consultazione degli operatori presenti sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione”;
  3. La ragione sociale degli operatori o imprese interessate dalla precitata consultazione;
  4. Le motivazioni che hanno indotto il dott. Infantino ad affidare il servizio alla società Quartopianosrlsdopo la più volte citata consultazione;
  5. Se la società Quartopianosrlsper svolgere l’incarico affidato si avvale di dipendenti e/o di consulenti ed i nomi dei predetti professionisti.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *