Cronaca Locale

Rende: Crisi idrica interminabile?!

I cittadini sono stufi delle continue giustificazioni, ora vogliono soluzioni

RENDE – E’ da più di una settimana che alcune zone della città di Rende sono senza acqua, provocando numerosi disagi tra i cittadini rendesi. Problema che ha affrontato il responsabile di Acque Potabili, Alessandro Tenuta ieri in consiglio comunale. Quest’ultimo ha spiegato che le zone di Commenda, Villaggio Europa e Arcavata hanno subito una riduzione del 40% della portata idrica, causata dallo svuotamento del serbatoio Cozzo Panto; mentre non stanno riscontrando problemi le zone del Centro storico, Malvitani e le aree industriali. Ad aggravare la tensione, soprattutto nel quartiere di Roges, a secco da più di dieci giorni, è il mancato preavviso da parte degli enti (Comune, Acque Potabili e Sorical), che dovrebbero tutelare gli interessi dei cittadini, danneggiati dalla carenza del servizio.

La mancata erogazione del servizio idrico pregiudica la quotidiana vita dei rendesi, che da più anni ormai, lamentano questo grave disagio; l’assenza di una totale organizzazione preventiva o per lo meno di un’idea, che possa in un certo senso tutelare le necessità dei cittadini, anche in casi di emergenza, è la maggiore colpa e responsabilità, di una fase amministrativa poco attenta e superficiale alle esigenze primarie della cittadinanza.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *