Rende: Aiutiamo il Sindaco Manna ad uscire dal suo Loop temporale
Marcello Manna. pres. ATO e Sindaco di Rende
Politica Locale

Rende: Aiutiamo il Sindaco Manna ad uscire dal suo Loop temporale

Nell’ultimo periodo la cinematografia sta sperimentando una produzione di film e serie TV orientate sui paradossi temporali o sulle “teorie dei multiversi”. Un connotato interessante di questa produzione è il cosiddetto Loop temporale, ovvero una sorta di déja vu eterno che ti fa rivivere ogni volta le stesse cose, un pò come nel film degl’anni 90’ “Ricomincio da capo”.

La trappola del Loop temporale, ha catturato anche il povero Sindaco di Rende Marcello Manna, che da più di sette anni ormai, è costretto a rivivere ogni giorno le stesse e identiche problematiche che riguardano la città di Rende: l’uscita dal pre-dissesto, l’emergenza rifiuti, la crisi idrica, il dissesto stradale, la privatizzazione delle strutture pubbliche (Cimitero ecc..), la crisi commerciale(prima e dopo il Covid), la riqualificazione delle piazze e dei parchi, la presa di posizione per la bonifica delle aree con pericolo di impatto ambientale, e potremmo continuare ancora per un po’.

In ogni caso, sono più di sette anni oramai che il povero sindaco si trova bloccato in questo paradosso temporale, senza alcuna via d’uscita, costretto con annuale puntualità a parlare sempre delle stesse problematiche, recitando sempre lo stesso monologo e promettendo ai cittadini sempre le medesime soluzioni.

Ricordo ancora, il primo grande annuncio sull’uscite del Comune dalla situazione di predissesto, era il lontano 2016; per poi ricadere nel caotico Loop temporale a cui seguirono gli stessi annunci nel 2018 e nel 2020. Tutt’ora la cittadinanza non ha ben chiara la situazione finanziaria del Comune.

Identica cosa per l’emergenza rifiuti, qui il paradosso ha decisamente fatto emergere la bipolarità del nostro sindaco che negl’anni ha alternato elogi alla cittadinanza per le percentuali di differenziata raggiunta, numeri che non hanno portato nessun vantaggio in termini economici ai cittadini, per poi biasimarli crudelmente, appellandoli come incivili e barbari, additandoli come colpevoli della disastrata condizione in cui versano le PEZ in città; forse essendo tra l’altro presidente ATO, un mea culpa sarebbe stato più opportuno.

Per non parlare del dissesto stradale, o della riqualificazione delle piazze e dei parchi, o del Cimitero, tutti elementi chiave che intrappolano il Sindaco di Rende in questo labirintico paradosso temporale, un tortuoso cammino che ha fatto smarrire al Sindaco la percezione del reale.

Cari concittadini aiutiamo il Sindaco Manna ad uscire dal suo Loop Temporale.  

Lettera Firmata

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *