Rende 2019: "Dalla parte di Sergio, vero socialista"
PoliticaPolitica Locale

Rende 2019: “Dalla parte di Sergio, vero socialista”

Di Assunta Spidalieri

Lo spiego in modo semplice, senza tecnicismi, come se parlassi con dei bambini di prima elementare. C’era una volta un ragazzo appassionato di socialismo. Il socialismo è un orientamento politico.

Da bravo cittadino ha cercato, nel territorio, un nucleo al quale appartenere. Il socialismo è come una grande famiglia, dove si litiga, si alza la voce, ma alla fine si fa sempre pace, perché le radici sono le stesse. Per vent’anni questo giovanotto, ora un uomo e professore stimato, ha collaborato con uno dei papà del socialismo a Rende; un giorno ha deciso di fare un passo in più.

Attenzione: non un passo più lungo della sua gamba. Questo lo lascio dire a chi ama giudicare. Un passo in più. Ci ha provato, non c’è ” riuscito”, in un mondo dove i numeri contano; con dignità ha ripensato a quelle radici politiche e alla sua città, non ha fatto vincere l’ orgoglio.

Voi la chiamate sete di potere, io lo chiamo senso di appartenenza e del dovere. Bravo Sergio Tursi Prato, sei dalla parte giusta, perché  chi sceglie Sandro Principe, ha il coraggio e la capacità di percepire la libertà di un futuro costruito sui pilastri di una storia credibile e gloriosa: dalla storia si impara e grazie alla storia si perfezionano gli intenti e le azioni future per la comunità.

Uniti si vince.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *