PoliticaPolitica Locale

Rende 2019: Da Manna lezioni, ma i suoi manifesti sono abusivi

“A Rende la legge devono rispettarla tutti meno che il suo sindaco. Manna accusa gli altri di affissione selvaggia e lui che fa? Imbratta tutta la città con suoi manifesti  e dei suoi candidati, non rispettando le regole.”

Così le liste Insieme per Rende, Rende riformista e Rende Avanti che sostengono il candidato sindaco Sandro Principe. 
“Manna dà lezioni di decoro urbano e rispetto delle regole relative all’affissione, ma al contrario, la città risulta essere invasa oltre che da affissioni abusive dei manifesti della sua campagna elettorale, anche, addirittura, dai manifesti del Consiglio Comunale.
La cosa che fa maggiore stupore è quella che i suoi manifesti sono affissi in analoghi posti dove sono affissi quelli di altri candidati, con la differenza che quelli degli altri sono etichettati come “Affissione abusiva”, i suoi restano lì, come se fossero perfettamente conformi alle normative del caso.
Manna prima di dare lezioni agli altri, dovrebbe guardare se stesso, o quanto meno tacere, non fosse per altro, per rispetto della comunità e per rispetto di chi, chiamato a svolgere un ruolo di controllo sull’osservanza delle regole, viene messo in una condizione di difficoltà e di imbarazzo.
È una vergogna

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *