Papa Francesco in Iraq: “Il terrorismo è un abuso della religione, l’estremismo e la violenza sono il tradimento”
Politica Estera

Papa Francesco in Iraq: “Il terrorismo è un abuso della religione, l’estremismo e la violenza sono il tradimento”

 

Nel secondo giorno della sua visita nello stato del Golfo Persico, il Pontefice ha scelto Ur, la patria di Abramo, per lanciare il suo monito ai rappresentanti di tutte le religioni presenti nel Paese indicando “la via della pace”. Poi l’appello ai “responsabili delle nazioni”: “La crescente proliferazione delle armi ceda il passo alla distribuzione di cibo per tutti”

“Da questo luogo sorgivo di fede, dalla terra del nostro padre Abramo, affermiamo che Dio è misericordioso e che l’offesa più blasfema è profanare il suo nome odiando il fratello. Ostilità, estremismo e violenza non nascono da un animo religioso: sono tradimenti della religione. E noi credenti non possiamo tacere quando il terrorismo abusa della religione. Anzi, sta a noi dissolvere con chiarezza i fraintendimenti. Non permettiamo che la luce del cielo sia coperta dalle nuvole dell’odio!”. È Ur, la patria di Abramo, il luogo scelto da Papa Francesco per lanciare il suo monito ai rappresentanti di tutte le religioni presenti in Iraq indicando “la via della pace”. “Essa – ha spiegato Bergoglio – chiede, soprattutto nella tempesta, di remare insieme dalla stessa parte. È indegno che, mentre siamo tutti provati dalla crisi pandemica, e specialmente qui dove i conflitti hanno causato tanta miseria, qualcuno pensi avidamente ai propri affari”.

 

fonte:https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/03/06/papa-francesco-in-iraq-il-terrorismo-e-un-abuso-della-religione-lestremismo-e-la-violenza-sono-il-tradimento/6124242/?utm_content=fattoquotidiano&utm_medium=social&utm_campaign=Echobox2021&utm_source=Facebook&fbclid=IwAR3U1PBGZWoCvqUOdtUJczGQwd5KXlrEiFbctEDeZJ3pBHw-siaBn7Et07c#Echobox=1615034102

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *