Politica Locale

Mario Occhiuto irrompe all’Annunziata, “paralisi burocratica, 22 pazienti in attesa di ricovero”

Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, si è presentato, stamattina all’insaputa di tutti nei reparti dell’ospedale Annunziata. 

Il primo cittadino brutio voleva accertarsi di persona della situazione in corsia, visto che i posti letto destinati ai pazienti che hanno contratto l’infezione da Covid-19, sono in esaurimento.

Occhiuto constatata la palese insufficienza del personale sanitario sia medico, infermieristico che OSS, ha dichiarato che in giornata emanerà una ordinanza per imporre all’Azienda ospedaliera di ingaggiare altro personale.  

Tuttavia il vero problema è la paralisi della burocrazia.

Infatti, tutte le delibere sono ormai sospese, poiché la commissaria dell’Azienda ospedaliera, Giuseppina Panizzoli, è stata sciolta dalle sue funzioni il 4 novembre e ancora oggi non le è stato notifcato l’incarico.

Mario Occhiuto ha affermato, inoltre, che ci sono 22 malati Covid nelle sale di attesa del pronto soccorso di Cosenza.

Sembra che l’Ao stia valutando la conversione in posti Covid anche di sezioni di altri reparti, con il rischio concreto di sottrarre medici, infermieri e para-sanitari e attrezzature a soggetti affetti da altre patologie.

Molto probabilmente verranno allestiti 20 posti letto per pazienti affetti da coronavirus presso l’ospedale Santa Barbara di Rogliano.

 

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *