Politica Locale

Malumori nella maggioranza di Manna, Forza Italia è un partner scomodo

Non è passato neanche un anno, dalla vittoriosa campagna elettorale di Marcello Manna del 2019, che già sono tanti i malumori e i dissidi all’interno della coalizione che sostiene il Sindaco, una maggioranza variegata in cui i personalismi e le differenti visioni politiche rischiano nel lungo periodo di farla implodere.

La vicinanza politica e personale del Sindaco Manna alla Presidente della Regione Calabria Jole Santelli e l’iper attivismo del capogruppo di Forza Italia/Forza Rende Eugenio Aceto, non vanno giù alla componente di centrosinistra che sostiene il noto penalista cosentino, oggi primo cittadino di Rende.

Poche settimane fa il consigliere Luigi Superbo, eletto da indipendente nelle liste di Forza Rende, ha lasciato il gruppo forzista per approdare nel gruppo misto, a causa dei troppi dissidi con il coordinamento locale di Forza Italia, guidato da Carmine Manna, cugino del Sindaco, e dall’onnipresente Eugenio Aceto, i due non hanno perdonato a Superbo, il sostegno che quest’ultimo ha dato al consigliere regionale del PD Mimmo Bevacqua, durante le scorse elezioni regionali, che hanno visto trionfare Jole Santelli, ormai leader indiscussa del centrodestra calabrese e “madrina” del Sindaco Manna.

Luigi Superbo nel comunicare alla stampa l’uscita dal gruppo di Forza Rende, chiese anche un cambio di passo dell’Amministrazione Comunale nell’affrontare una serie di questioni cruciali per la Città, come la Rende Servizi e il destino dei suoi dipendenti.

Oggi è la volta del Consigliere Comunale Luciano Bonanno, eletto anche lui da indipendente nella lista Manna Sindaco, che solidarizza con il compagno di “banco” Luigi Superbo per il trattamento riservatogli da Forza Rende, ricordando anche l’aggressione verbale e psicologica di cui è stato vittima in passato da parte del capogruppo di Forza Rende.

Il consigliere Bonanno, pur confermando di rimanere nella maggioranza a sostegno del Sindaco, non manca di esternare la sua insofferenza verso alcuni atteggiamenti arroganti e personalistici di esponenti del gruppo di Forza Italia/Forza Rende.

Bonanno e Superbo, sono molto conosciuti in Città e molto legati alla comunità rendese, da sempre impegnati nel sociale e nel supporto alle attività commerciali presenti sul territorio. La loro uscita sulla stampa non è casuale e potrebbe creare grossi grattacapi al Sindaco penalista.

Nel frattempo, voci di corridoio, parlano di un altro consigliere comunale della maggioranza, Fabrizio Totera, ex uomo forte del PD a Rende, a cui non va molto giù la linea filo Santelliana che il Sindaco e molti esponenti della sua giunta hanno assunto dopo la strabordante vittoria del centrodestra alle ultime regionali.

Staremo a vedere se il Sindaco Manna, anche questa volta, sarà in grado di tenere a freno una maggioranza variopinta, composta da forze politiche e personalità eterogenee che rischiano di far deflagrare da un momento all’altro la sua coalizione

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *