Cronaca Locale

LiberaLetteRA: “Basta con foto e Selfie, ai cittadini servono i servizi. Rispetto per tutte le contrade”

Più rispetto per le contrade, meno selfie e foto

Nelle ultime settimane, abbiamo più volte segnalato presso gli organi competenti, le nostre preoccupazioni per un mancato e corretto espletamento dei servizi; oltre all’ormai quotidiano problema idrico, la città, specie alcune zone, rimane periodicamente sprovvista d’illuminazione, il ché,  posto sotto una prospettiva culturale potrebbe risultare interessante, per osservare il cielo stellato ad esempio; ma è decisamente preoccupante per la sicurezza e la tranquillità del benessere cittadino, considerando anche la perifericità di alcune delle nostre contrade, che se poco illuminate e prive dei servizi primari divengono zone ghettizzate, marginalizzate nella loro insicurezza, terreno fertile per l’attecchimento di ogni possibile e probabile conseguente devianza.

Vorremmo ricordare alle istituzioni interessate che Rende è sempre stata un componimento armonico e unitario, in cui, anche le zone e le contrade più lontane dall’area nevralgica della città, meritano in egual misura rispetto, correttezza ma soprattutto ascolto. Troppe volte abbiamo agito attraverso segnalazioni cadute in un torbido silenzio, troppe volte abbiamo visto primeggiare foto e auto-celebrazioni, troppe volte siamo stati messi in secondo piano rispetto a argomentazioni, che seppur apprezzabili, sono meno urgenti rispetto ad altre.

Dunque, se non è chiedere troppo, vorremmo vedere meno selfie e foto, e più rispetto per le contrade rendesi, anche quelle più periferiche.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *