Fed. Riformista: "Manna incapace di gestire la crisi rifiuti"
PoliticaPolitica Locale

Fed. Riformista: “Manna incapace di gestire la crisi rifiuti”

Comunicato stampa

di Federazione Riformista

La crisi del settore rifiuti in provincia di Cosenza ha tanti colpevoli istituzionali tranne uno: l’avv.Manna sindaco di Rende e presidente dell’Ato Cosenza, cioè l’ente che dovrebbe gestire lo smaltimento dei rifiuti raccolti dai Comuni. L’Ato ha a disposizione 42 milioni di € per costruire due ecodistretti ed una discarica di servizio. Ma è più di un anno che Manna mostra i suoi limiti gestionali: l’ente che presiede non riesce a partorire la scelta dei siti per una evidente incapacità di direzione politica, confessata nel momento in cui lo stesso Manna ha chiesto alla regione la nomina di un commissario ad acta affinché provveda a fare le scelte che lui non è in grado di fare. Pero’ con una autentica “faccia tosta” nei giorni scorsi, Manna ha protestato in regione sollecitando il commissario a scegliere. Nel contempo spara a zero sui Sindaci che lo hanno eletto, perché tutti contrari a consentire che i territori dei rispettivi comuni ospitino l’ecodistretto. Mentre lui, Manna, vera “anima pia” si dispiace che il comune di Rende non abbia le caratteristiche adatte per avere gli impianti perché lui stesso ne sarebbe stato felice di darne l’assenso, affermando, inoltre, che “gli altri gli impianti li hanno al centro delle città “. Giova puntualizzare due cose: 1-che gli “altri” al centro delle città hanno il termovalorizzatore e non le discariche; 2- Rende pur avendo un territorio non adatto come dice Manna ha già un funzionante eco distretto che riceve più di 600 tonnellate di rifiuti al giorno; eco distretto per il quale Manna ha già da tempo autorizzato il suo funzionamento consentendo alla ditta Calabra Maceri di utilizzarlo in tutto il suo potenziale. In conclusione, siamo di fronte al solito Manna che dice tutto ed il contrario di tutto confidando, ahi noi!, sul sonno della gente.

 

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *