Politica Estera

Europa Verde: Fukushima, UE e ONU intervengano contro sversamento di acque radioattive

Apprendiamo da fonti stampa dell’ufficializzazione, da parte del Giappone, della decisione di riversare le acque radioattive della centrale nucleare di Fukushima nell’Oceano Pacifico. Una decisione tremendamente grave che non può essere assunta a senso unico, senza consultare la comunità internazionale.

Chiediamo pertanto all’UE e all’Agenzia Ambientale dell’ONU, che al 14esimo obiettivo dell’Agenda 2030 prevede proprio la tutela della vita nell’acqua, di dar seguito alle ambiziose politiche ambientaliste di cui la Legge sul clima è solo un tassello, facendosi portavoce delle istanze ecologiste presso le altre potenze mondiali.

Nel rassicurare la popolazione, il Primo Ministro giapponese Suga avrebbe parlato di un processo sicuro per la salute umana e per l’ambiente, rimarcando, tuttavia, come l’operazione potrebbe compromettere un’economia costiera basata su pesca e turismo. Il cambiamento climatico e le azioni scellerate dell’uomo stanno già mettendo enormemente in pericolo la sopravvivenza di numerosi habitat naturali, come la Barriera Corallina, e della vita stessa sulla Terra. Non c’è più tempo, la decisione unilaterale del Giappone segna un pericoloso precedente che la comunità internazionale ha il dovere di contenere e impedire a ogni costo.

Elena Grandi,  Matteo Badiali, Angelo Bonelli

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *