Altre NotizieFeaturedPolitica Estera

Elezioni di midterm USA: i democratici risorgono grazie alle donne e alle minoranze

Il 6 Novembre 2018 si sono tenute le elezioni di metà mandato negli States. Nonostante la riconferma dei Repubblicani al Senato, l’ala democratica conquista la Camera con 222 seggi contro i 199 degli avversari. Mr. Donald Trump aveva definito le correnti elezioni di midterm come un referendum per confermare o stralciare la sua vittoria alle presidenziali del 2016. In effetti, il fenomeno della c.d. “anatra zoppa” non si è verificato, Donald Trump può continuare a governare in maniera quasi indisturbata.

Ma le vere novità di queste elezioni di metà mandato non sono le nuove composizioni delle aule del Congresso. Ciò che contraddistingue il 6 Novembre sono, sia l’affluenza alle urne: gli americani che hanno votato alle elezioni di metà mandato sono stati 113 milioni, si tratta delle prime elezioni di midterm nella storia in cui vengono superati i 100 milioni di voti; sia il risveglio delle minoranze e la discesa in campo in massa delle donne.

Il numero di candidate, Repubblicane e Democratiche, il 6 Novembre è di circa 240 di cui oltre 100 saranno elette nella Camera Bassa.

Esempi che rispecchiano sia l’ondata rosa sia le minoranze sono: Alexandra Ocasio-Ortez, 29 anni di origine portoricana, Sharice Davids e Deb Haaland le prime native americane elette al congresso, la prima esponente del movimento LGBT. 

Anche il Texas è pronto a inviare le sue prime donne ispaniche al Congresso, le democratiche Veronica Escobar e Sylvia Garcia hanno entrambe vinto i loro ballottaggi.

Dopo anni di lotte per eliminare le differenze di genere, episodi come l’elezione di Bolsonaro, gli scandali sessuali della casa bianca e l’elezione del giudice accusato di molestie Brett Kavanaugh, sembrano cancellare i risultati ottenuti dopo il grande dispendio di energie da parte dei gruppi che lottano per i diritti delle donne; in questo momento storico dove le minoranze stanno soffrendo particolarmente il fatto di esserlo, le elezioni di midterm sembrano dare una boccata d’aria fresca al mondo.

 

 

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *