PoliticaPolitica Locale

Dissesto a Rende, Principe: “ Perché la maggioranza evita il confronto politico?”

Il pericolo del default finanziario accende la polemica; Sandro Principe:”è evidente che la maggioranza sfugga al confronto e metta in campo argomenti e comportamenti miranti allo scontro con le minoranze”

Nel mio intervento di ieri in Consiglio Comunale, durante il dibattito sulla delibera della Corte dei Conti, ho inteso proporre, nell’interesse della Città, una serie di misure miranti a presentare il Comune come Ente che intende portare avanti politiche virtuose.

Purtroppo la relazione dell’Assessore nella parte politica, l’intervento conclusivo del Sindaco ed il modo non al di sopra delle parti di dirigere l’Assemblea da parte del Presidente del Consiglio Comunale, evidenzia come la maggioranza sfugga al confronto e metta in campo argomenti e comportamenti miranti allo scontro con le minoranze.

Il Presidente in particolare non favorisce mai il confronto “alto”, evita l’alternarsi degli interventi tra maggioranza e minoranza, favorendo una serie di interventi da parte della maggioranza, sempre successivi a quelli della minoranza, che hanno il compito unicamente di bacchettare le opposizioni.

Dispiace tutto ciò, in quanto proprio nell’interesse della comunità, nei nostri interventi abbiamo evitato di mettere in risalto una serie di questioni che avrebbero peggiorato l’immagine del Comune presso la Corte dei Conti.

Giova ricordare che nel 2015 l’amministrazione Manna ha assunto una serie di impegni per attuare il riequilibrio finanziario con la Corte dei Conti, impegni che a dire della stessa Corte non sono stati mantenuti, perché è proprio a questo riguardo che il giudice contabile fa una serie di rilievi.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Politica

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *