1 min di lettura

Abbattuti con troppa fretta i due Lecci della Villa Vecchia, senza dare il tempo per fare opposizione, come cittadini ci sentiamo ancora una volta defraudati dall’amministrazione comunale bruzia, che non mostra alcun interesse a mantenere in vita la storia della città. I due Lecci potevano essere salvati, ma soprattutto bisognava attendere una risposta dalla Soprintendenza, visto che la villa è sottoposta a vincolo. Ci saremmo aspettati una relazione di qualche agronomo competente, invece il tutto si è consumato alla maniera di Occhiuto.

Maniera che ci ha fatto perdere, in tutti questi anni che ha amministrato la città, edifici e alberi storici. Un danno incommensurabile quello compiuto alla villa Vecchia nei giorni scorsi, che difficilmente potrà essere ridimensionato. Per questi motivi chiediamo che vengano affidati a noi i tronchi e i rami dei due Lecci abbattuti, affinché si possano trasformare in oggetti lignei da sistemare in villa. Non sopporteremmo di vederli ulteriormente fatti a pezzi e mandati in qualche segheria o in qualche centrale a biomassa. Restino alla città che ne è proprietaria, si evitino altri abusi e si consenta ai cittadini di conservare i lecci.

Comitato Piazza Piccola

Comitato Alberi Verdi

Fridays For Future Cosenza

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi un commento!
Per favore inserisci qua il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.