2 min di lettura

di Donata Bergamini

Fonte: Iacchitè http://www.iacchite.blog/ciao-denis-per-30-anni-chi-doveva-essere-punito-e-stato-premiato-di-donata-bergamini/

Ciao Denis,
ieri sera ho guardato “Chi l’ha Visto?”, attentamente ho ascoltato le parole del Procuratore Eugenio Facciolla, io non so cosa abbia in mano, sappiamo però cosa ha detto il tuo corpo, talmente insopportabile il male che ti hanno fatto da vivo e da morto che il tuo corpo ha raccontato in modo chiaro e incancellabile ciò che hai dovuto subire.

Ho apprezzato tantissimo l’umiltà, la riservatezza e la determinazione nelle parole del Procuratore Facciolla e sono consapevole che la ricerca alle risposte dei tanti quesiti per comporre il quadro richiedeva o richiede sforzi notevoli dovuti a: insabbiamenti, accertamenti non fatti subito e altri fatti ma non considerati, interrogatori da fare a persone sparse per l’Italia dal Sud al Nord (200 persone….duecento).

Ricordo ancora le parole del mio Avvocato Fabio Anselmo da noi nominato solo pochi giorni prima dell’opposizione del 2015: partiamo dalla prima verità, è il corpo di Denis che ci deve raccontare. Non fu ascoltato allora dal Gip

Una frase del Procuratore Facciolla ieri sera mi ha fatto veramente piacere, sai Denis, quando ha detto in poche parole che per essere più obbiettivo è partito come fosse appena successo, mi è piaciuta veramente ‘sta cosa perché anche noi abbiamo sempre cercato la verità non una verità.

Dopo quasi 30 anni dal tuo OMICIDIO che qualcuno ha voluto mascherare con il suicidio, dopo quasi 30 anni di lotta disumana, di viaggi interminabili per questo diritto ad una verità che qualcuno ha voluto negarci per una vita strappata con tanta cattiveria – dove dal nostro piccolo paese alla città di Cosenza 12-14 ore ci dividevano oggi ridotte a circa 9 ore – guardo i nostri genitori, guardo i miei figli, guardo i miei nipoti e lentamente me ne vado, mi rifugio in un’altra stanza perché per 30 anni chi doveva essere punito è stato premiato da chi invece doveva accendere la luce su quella verità che era a portata di mano.

Denis noi ci siamo e ho piena fiducia nel Procuratore Eugenio Facciolla.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi un commento!
Per favore inserisci qua il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.