Calabria2021, De Magistris: “L’elisoccorso sottratto alla Calabria è l’emblema dell’inadeguatezza di Occhiuto e Spirlì”
Altre Notizie

Calabria2021, De Magistris: “L’elisoccorso sottratto alla Calabria è l’emblema dell’inadeguatezza di Occhiuto e Spirlì”

L’elisoccorso Pegaso 50, dopo due settimane di allontanamento nel Lazio, ieri sera è tornato nella sua base operativa di Zumpano (Cs).

Trovo inquietante il silenzio del facente funzioni, Nino Spirlì, su questa vicenda assurda. Forse perché Elitaliana, società proprietaria del velivolo, è diretta dall’ex sindaco di Tarquinia (Vt), Alessandro Giulivi, eletto proprio nelle file della Lega salviniana? Privare tutto il Cosentino, la provincia calabrese più vasta e popolosa, di uno strumento vitale per la tutela della salute dei cittadini è un fatto di una gravità inaudita. Ci è stato riferito che è stato chiamato un altro elisoccorso proprio di base a Lamezia per provare a salvare una giovane vita dopo un grave incidente nella Sibaritide. Ma i 45 minuti di volo hanno vanificato la tempestività dell’intervento. Chi lo sa che la vittima non si sarebbe potuta salvare.

Ciò che è certo è che per i responsabili di questa vicenda sporca la vita dei calabresi non vale niente. Invece di esprimere tardivo cordoglio, Spirlì avrebbe dovuto pretendere che il Pegaso 50 fosse immediatamente restituito alla base di Cosenza.

Invece il silenzio della Regione Calabria è stato vergognoso, tanto quanto la scusa di Elitaliana che il mezzo necessitava di manutenzione straordinaria nel Lazio. Senza però fornire un elicottero sostitutivo, come già successo altre volte. Attendiamo, quindi, che sulla questione sia fatta presto chiarezza perché con tutta la sanità pubblica già al collasso e le guardie mediche in affanno in questi giorni, l’elisoccorso sottratto alla Calabria è l’emblema che per la politica degli Occhiuto, degli Spirlì e dei Salvini la salute e la vita dei calabresi non conta nulla.

 

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *