Cronaca Locale

Calabria, spariscono 16 ricoveri in rianimazione dai dati della Regione: errore di calcolo?

Il dipartimento di Tutela della salute della Regione Calabria ha diffuso un aggiornamento sui dati del coronavirus nella serata di ieri. L’aggiornamento riporta che i ricoverati nei reparti di rianimazione sono 10 e non più 26, come invece era stato comunicato nel pomeriggio.

La Regione Calabria ha quindi notificato nella tarda serata che le terapie intensive occupate, invece di incrementare di 7 unità rispetto al 2 Novembre, sono diminuite di 9 unità. Riportiamo i grafici per far comprendere:

Questo è il bollettino comunicato il due Novembre, che dice che i posti in rianimazione sono 19 in totale, il +6 è l’incremento dal giorno precedente.

Questo invece è il bollettino di ieri pomeriggio 3 Novembre che indica il numero totale dei posti in rianimazione (26) e un incremento rispetto al giorno prima di 7 unità.

Ora arriva il bello, nella serata di ieri, dopo che era già stato comunicato il precedente bollettino, il dipartimento di Tutela della Salute comunica una nota di aggiornamento del bollettino:

dove è riportato il numero totale di unità occupate di rianimazione, ossia 10 (nel pomeriggio non erano 26?), con un decremento di nove unità di terapia intensiva (non erano aumentate di 7?).

La domanda fondamentale è una: questo aggiornamento deriva davvero da uno sbaglio di calcolo?

Link dei bollettini della Regione (i grafici non sono ben visibili)

Bollettino 2 Novembre

Bollettino 3 Novembre pomeriggio

Bollettino 3 Novembre sera

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *