19981113-ROMA. CRO. CURDI: CATTURATO IN AEROPORTO OCALAN. Una recente foto di Abdullah Ocalan, il capo del PKK che ieri sera e stato arrestato all'aeroporto di Fiumicino. Ocalan, era proveniente da Mosca. Romano Siciliani / ANSA-CD NO OLYMPIA - NO SETTIMANALI.
Politica Locale

Abdullah Öcalan ottiene la cittadinanza onoraria di Rende

Abdullah Öcalan, noto anche come Apo, è un politico e guerrigliero curdo con cittadinanza turca e leader del PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan. Nel 1977, fonda il Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK), che lotta per l’autonomia del Kurdistan, contro i clan “feudali” che spadroneggiano sul territorio, per l’ecologia, per l’emancipazione della donna e per la distruzione del sistema patriarcale e capitalista. Lo stesso anno, due militanti vengono uccisi dalla polizia.

Viene preso dai servizi segreti turchi nel 1999 e chiuso in galera per le sue idee rivoluzionarie, specie per il fatto di voler uno Stato curdo indipendente, entità avversa alla Turchia imperialista di Erdogan. Durante la sua prigionia legge autori come Murray Bookchin, Immanuel Wallerstein, Fernand Braudel e definisce la sua idea di società: “Società democratico-ecologista”, in seguito ridefinita come “Società liberazionista sul genere e democratico-ecologista”.

Oggi il Consiglio Comunale di Rende ha concesso la cittadinanza onoraria ad Abdullah Öcalan, per l’impegno politico contro il regime del neo-sultano Erdogan e per la lotta in nome del popolo Curdo.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *