Calabria 2021: I volti nuovi del Pd, sono già vecchi…e usurati
Politica Locale

Calabria 2021: I volti nuovi del Pd, sono già vecchi…e usurati

Il commissario del PD calabrese Stefano Graziano è di certo un personaggio politico che verrà ricordato per le sue scelte inopportune, ma soprattutto prive di ogni logica. Dichiara in una sua intervista che il suo agire è finalizzato  in un’opera di ricostruzione del partito calabrese, e poi nella sua dogmatica bipolarità nomina le medesime persone che hanno in qualche modo contribuito ad affossare il partito nell’ultimo ventennio, tutti i fedelissimi di quei “capibastone” che proprio non riescono a stare lontani dalle trame e dalla logiche di potere, e fanno di tutto pur di intervenire nelle dinamiche che potrebbero far intercettare il consistente pacchetto di finanziamenti europei previsto dal Recovery.

Ebbene si, è proprio li che si gioca la reale partita. Ed è li che scatta l’impulso da predatore, anche perdendo clamorosamente, non importa; fondamentale è essere li nei ruoli decisionali.

Proprio per questo motivo l’infallibile Graziano, propone i “volti nuovi” che andranno a comporre l’ufficio di segreteria del Partito Democratico.

Proponiamo ai lettori una sorta di “quiz”; abbinare il “capobastone” ad ogni membro della segreteria, iniziamo noi in una scelta casuale:

Luigi Guglielmelli (Nicola Adamo, Enza Bruno Bossio)

Sergio Contarino
Caterina Contartese
Teresa Esposito
Giuseppe Marino
Giuseppe Mazzuca
Alessandra Pugliese
Sebi Romeo
Maria Antonietta Sacco
Cristiana Viola

Ai lettori il seguito….

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *