Luigi Cosentini, ex Presidente dell'Azzurra Calcio
Cronaca Locale

Rende, sul caso “Azzurra” parla l’ex presidente Cosentini: “L’ignavia del Sindaco ha prodotto un danno erariale enorme”

dal profilo di Luigi Cosentini

Caro Sindaco ( del NULLA) che ridi con quella faccia da ebete adesso hai bisogno di una rinfrescata alle tue bugie.

Molto prima della scadenza della concessione prevista per il 3 settembre 2018,ci siamo recati Il Presidente Claudio Mirabelli, il sottoscritto e l’avvocato Arcuri numerose volte al Comune per il suo rinnovo alla presenza del Sig.Infantino degli avvocati Spadafora e Oliverio e qualche volta anche dello stesso sindaco

Avevamo raggiunto un accordo di massima l’Azzurra si accollava il pagamento dei canoni arretrati circa 100 mila euro da pagare in 20 anni più il canone di affitto pari a euro 780. Sembrava tutto risolto e ci siamo lasciati con l’impegno che Infantino avrebbe chiamato al più presto.

Purtroppo il tempo passava e nessuno chiamava. Approfittando della premiazione dell’ex Ds del Milan Mirabelli nel Comune abbiamo ricordato al Sindaco Manna alla presenza del Mirabelli del rinnovo della concessione lo stesso ci tranquillizzava che non ci sarebbero stati problemi.

Purtroppo la scadenza della concessione era vicina e il presidente preoccupato insieme ad altre due persone(di cui se autorizzato farò i nomi)si recava al Comune per un incontro con il sindaco. Anche questa volta il “sindaco del nulla” rassicurava tutti e presto avrebbe chiamato per la firma della concessione.

Ancora una volta silenzio da parte del comune. La cosa grave è che con metodi diabolici il Sindaco faceva scadere la concessione rifiutando i 100 mila euro e affidava la gestione dell’impianto al Presidente del Rende Calcio, Coscarella.

Questa è la verità questo bugiardo seriale continua nel suo modo scellerato di gestire la cosa pubblica preferendo gli amici degli amici.

Credo che rifiutando i 100 mila euro abbia prodotto un danno erariale al comune e dovrebbe renderne conto.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *